Registrazione  |  Login

mercoledì, ott. 18 06.28

 
 

 
 
 
 
 bresciani illustri Riduci

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Religius : Papa Montini Paolo VI , Arnaldo da Brescia , Sant Angela Merici fonda le Orsoline , Don Ludovico Pavoni , Don Pierino Ferrari di Radio Raphael , Don Pietro Domenico Trabattoni ,

Scritur :  Catullo , celta della Gallia Cisalpina , nato tra l ' 87 e l ' 82 a . C , forse a Verona o forse a Sirmione , fù uno dei più importanti poeti dell' impero romano. Di famiglia ricca , i suoi possedevano terreni intorno Sirmione. Nella sua casa fù ospitato Giulio Cesare. Si trasferì a Roma dove scrisse le poesie e i testi che lo hanno reso famoso in tutto il mondo. Ritornò a Sirmione dove morì poco meno che trentenne , Angelo Canossi , Albertano da Brescia

Pitur : Alessandro Bonvicino detto il MorettoPitocchetto ( Giacomo Ceruti , Vincenzo Foppa : opere , Girolamo di Romano detto il Romanino , Gian Girolamo SavoldoLattanzio Gambara : opere , Giovanni Pietro Da Cemmo , Ugo Aldrighi la linea di Osvaldo CavandoliLe bambocciate dei nani di Faustino Bocchi ,  Angelo Landi : opere , il cremonese Bonifacio Bembo : opere , il cremomese Benedetto Bembo : opere , il vedutista bresciano Angelo Inganni , il cremonese Giovan Battista Trotti det el Maloss ,  il lodigiano Callisto Piazza : opere , Achille Glisenti , Francesco Filippini , Antonio Tagliaferri ,

Poesia : Veronica Gambara ,

Musica : Il compositore del 1500 Luca Marenzio , ascolta i suoi brani , Il pianista Arturo Benedetti Michelangeli , Fausto Leali : Un ora fa , Mi manchi , Io amo , Io camminerò ,

Dutur : Camillo Golgi , Luigi Fontana ,

Registi : Luigi Comencini : Don Camillo

Tv :  Maurizio Belpietro   , Idris

Soldac : Giuseppe Cesare Abba l è nat a Cairo Montenotte in Liguria . Deenta on patriota del risorgiment e part coi mile de Garibaldi per conquistà el Regn de le do sisilie con del cò de fà la nasiù italiana . Così l ' è stat . Fù acolt dai Bresà che ga olean bè perchè l era brao en tote chele robe che l fasia . On quartier de Bresa sa ciama Abba en onor de Cesare Abba .

In realtà il personaggio al quale si sono ispirati per fare il film "  Gladiator " ( il  Gladiatore  ) è un bresciano .

Matematic : Tartaglia ( Nicolò Fontana ) e l equazione cubica , Benedetto Castelli ,

Arkitec : l olandese Vanvitelli , Antonio Tagliaferri ,

PoliticaBruno Boni ,

Gioghi : Gervasio Chiari el Pader de Cicciobello ,

Calcio : Franco Baresi , Ugo Locatelli , Evaristo Beccalossi , Andrea Pirlo , Mario Balotelli , Daniele Bonera , Giuseppe Peruchetti , Giuseppe Baresi ,

Ginnastica : Vanessa Ferrari ,

Spada : Attilio Calatroni , Andrea Cassarà 

Spiciola : Pierfranco Vianelli , Giuseppe Martinelli , Fausto Bertoglio ,

Nod : Giorgio Lamberti , Paolo Bossini ,

Lotta : Ezio Gamba ,

Sci : Elena Fanchini , Nadia Fanchini , Daniela Merighetti ,

Corsa : Gianni Poli ,

Bei e bele : Luisa Corna video , Giada Pezzaioli video , Alessio Pozzi ,


 Stampa   
 aziende bresciane Illustri Riduci


 


Malgrado la politica e la burocrazia italiana abbiano spesso rallentato , sfruttato e danneggiato l ' imprenditoria lombarda , gli imprenditori e dipendenti lombardi con le loro capacità e con il loro impegno sono riusciti a sfornare prodotti che primeggiano a livello mondiale . Speriamo che oggi smettano di inquinare la sacra terra lombarda e che comincino a curare l ' umanità e la sicurrezza sul lavoro .

Armi : Beretta , Breda

Vini : del Bosco , Berlucchi

Radio : R Brescia sette , R Classica bresciana , R Raphael , R VallecamonicaR Onda d ' urto

Fobal : Brescia calcio , le rondinelle


 Stampa   
 Chiese bresciane interessanti Riduci

 Stampa   
 primati bresciani Riduci

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Religione : La Caritas è fondata per volere di Papa Montini nel 1971 , Angela Merici fonda le Orsoline ,

Auto : a Brescia si inventa la Mille Miglia ,

Poesia : Catullo , uno dei più importanti poeti dell impero romano  ( forse di Sirmiù forse di Verona )


 Stampa   
   Riduci


 Stampa   
   Riduci


 Stampa   
 foto di cascine bresciane Riduci

 


 Stampa   
   Riduci

 Stampa   
 cultura e tradizioni della terra bresciana Riduci

Bresa :  Brik in celtic vuol dire collina o inarcamento o arco , da cui deriva l inglese bridge , i romani la chiamavano Brixia . 

Cultura de Bresa : El lonare bresà

Dialet : Toscolano ,   

Vocabolare : google bresà-italià , intercam camuno-italià , Melchiori a - l 1817 , Melchiori m - z 1817 , google paes , bresà - toscano ,  brescialeonessa bresà-italià , Dialet bresà bresà-italià

Grammatica : google wikipedia ,

Cucina : Bresa , Bagolì , norcini , Orola , Tentasiu de la spusa , Pan de mej , capù , castagnaccio , casonsei , spongada ,

Filmac en dialet : Cansù per i scec , filastrocche  , Rambo , John Locke ,

Cansù bresiane : Francesco Braghini : Bresa me bela cità  , Ciarli Cinelli : sit , La cantina di ermete , Italian farmer , Piergiorgio Cinelli , Kei del furmai , polenta e bacalà , Selvaggiband , Laffranchi , Sergio Minelli , i cantùr , biomassa , Viviana Laffranchi , Galber , Germano Melotti il cantastorie  , I Luf , Alberto Zacchi e Sergio Minelli , Pino e gli erranti , Malghesetti : cansù , Daniele Gozzetti , & ansia , Nino Paolone , Valtriumplini ,

Festival cansù : Goi de contala  ,

Teater en dialet :  San Rocco , fil de fer , El masnì de la val Camonega , Chei del Masnì , El Pedemut , Filodrammatica oratorio di Quinzanello , Funtanì del sona , Cafè di Piocc , Gh era na olta , La Caravella ,Speta che rie ( Castelmella ) , Amici di San Rocco ( Montisola ) , I Zeloti ( Sabbio Chiese ) , Velise Bonfante :  autrice di testi ( Rivoltella ) , Compagnia de Riultela ,  Chei de Pascàl ( Sabbio Chiese ) , Na scarpa e n sopel ( Montichiari ) , Crone ( Idro ) , Chei de San Brencat , Don Piero Caffoni ( Cazzago San Martino ) , La pieve ( Erbusco ) , Chei del cò de che e chei del cò de là ( Bresa ) , La ruota ( Gussago ) , I ( mal ) tracc ensèma ( Nuvolento ) , Dedalo ( Lomehà ) , Aocàc ( Zone ) , Il sottoscala ( Polaveno ) , I balù de Gardù ,

Rassegna teatrale in dialet : Leonessa d oro , Us da le as , Sarès en dialet ,

Poesie : Angelo Canossi ( Brèsa ) , Dario Tornago ( Brèsa ) , Sergio Gianani , Aldo Cibaldi , Lorenzo Tartini ( Veerolavecchia ) , La Vecchia Fattoria di Pontoglio , Valentina Gosetti , Resy Pescatori , El piò en vers , Lino Marconi , Giancarlo Sembinelli , Walter Belotti , Elena Alberti Nulli , Renato Laffranchini , Velise Bonfante , Giuliana Bernasconi , Alberto Jottini , Antonella Cattaneo ( Sarezzo ) ,

Musei contadini : Montichiari , Bagolino , Bienno , Calvisano , Capriolo , Cerveno , Lodrino visita virtuale , LozioMalegno , Ossimo  video , el curder , Sabbio Chiese , Tavernole sul Mella , Vione video , Orola ,

Foto sul bresciano :  vece foto ,

Dipinti sul bresciano : Pallata , Brolet 1875 , Piasa Mercat 1873 , Gnara cusina osei 1800.. , pastorella camuna 1800.. , contadino 1850 , piasa Logia , piasa Logia 1849 , piasa Logia 1700 ... , filatrice 1730raccoglitori di granturk 1800.. , filatori di lana 1800 .. , donne che lavorano il tombolo 1700.. , gnaro con cestino 1730 , donne che lavorano 1700.. , la balia 1700 ... , Piasa Logia 1879 , cucitrici a Salò 1933 , familia de poarec 1800.. , interno cucina 1800.. , Lago di Garda 1800... , raccolta castagne lago Iseo 1800 ... ,

Video sul bresciano : lungo l Oglio , Valcamonega ,  turistiacasanostra Capitolium  , ricostruzione del foro , ricostruzione della Domus dell Ortaglia ,  ricostruzione del Capitolium , Orzinuovi medioevale ,

Giochi antichi :   carte ,

Scritur en dialet : Licinio Manlio Valseriati ,

Film : El coragiùs  ,  El pret nof  : scheda ,   una vittoria amara   ,    Fratelli d ' Italia , un anno con l ' armata del Grappa ,  Casomai : scheda ,   Tifosi : scheda , L ' alba dei de urceis , Matrioskar di Bonetti ,

Film solo per adulti :  Il magnifico cornuto  , Quando sei nato non puoi piu´ nasconderti ,

Romanzi ambientati nel bresciano : Piccolo mondo antico , Comedia ( si citano persone e situazioni storiche locali ) ,    

Tragedie ambientate nel bresciano : Adelchi , Il conte di Carmagnola ,

Proverbi : Intercam , google , Camuni , pianura , Dialet bresà ,

Detti : Dialet bresà ,

Antichi mestieri : Intercam ,

Motti : Intercam , Verolavecchia , pianura ,

Barzellette : Valsabbia , 

Feste ed Etno : Festa celtica di Ome , Asalt al castel de Bresa , La vecchia fattoria di Pontoglio , Arti e mestieri de na olta a Rudià , Carnival de Bagolì , Grano , I Galber , Mostra mercato di Bienno , sagra del porsèl a Fiesse , Festa della mietitura di Pontoglio , Ritminfolk video , Gruppo storico medioevale di Leno : In illo tempore , capra bionda dell ' Adamello ,  sagra del contadino , I Gnari de Len , Panesalamina.com , festa in Biolcheria di Longhena , Santa croce ( Carzano ) ,

Associazioni : la Confraternita del Leone ,

Liber : Me parle isè ( Rosy Pescatori ) ,


 Stampa   
 storia della terra bresciana e lombarda Riduci

Brixia fidelis : Brescia fedele ; è così che si pensava che i romani chiamassero Bresa . Bresa infatti preferì allearsi coi romani  e coi veneti contro i celti insubri determiando la vittoria dei romani e la fine della libertà dei celti della pianura padana che da quel giorno divenne provincia col nome di Gallia Cisalpina . A Bresa a quei tempi c' erano i celti cenomani . Abitata da tempi preistorici dai liguri , celti , romani e così via . Abitare sulla collina dava vantaggi di vario tipo , e non dimentichiamoci che a quei tempi la pianura padana era una immensa palude con un mare basso chiamato mare gerundo.... Si pesa che Bresa abbia più di 4000 anni di vita . Vi è un altra teoria sull ' origine dell' appellativo " Brixia fidelis" Sarebbe stato coniato dalla Repubblica Serenissima Veneta , probabimente perchè Bresa rimase fedele alla Serenissima .

Sul colle di Bresa oggi troviamo il castello . Al tempo dei celti c' era un luogo sacro dedicato al dio Birghim . In epoca romana dal capitolium se si guardava in alto si vedeva un altro tempio sulla collina . Ciò dava un ottimo colpo d ' occhio . Sul portone del castello si vede un leone lasciato dalla dominazione veneta . Durante il risorgimento italiano Bresa viene detta dai carbonari " l eonessa d' Italia " per la fierezza con la quale ha combattuto gli austriaci durante le 10 giornate ed anche in riferimento alle effige lasciate a Bresa dai tempi della Serenissima repubblica di Venezia che ritraevano un Leone e che erano molto diffuse .  

 

Per conoscere la storia delle civiltà che si sono susseguite sulla tera bresiana clicca i seguenti link facendo attenzione a guardare solo le rubriche che riguardano la tera bresiana . 

Mar padano , Camuni , via dell ' ambra , cultura di Remedello , Cultura di Polada , i terramaricoli , Celti , Gallia Cisalpina , Impero di Roma , Impero di Mediolanum , Cristianesimo , Impero di Ravenna , Longobardi , Impero carolingio , Impero tedesco , Lega lombarda , Ducato di Milano , Serenissima di Venezia , Impero austriaco , Repubblica Cisalpina , Croce rossa , Italia dei Savoia , Italia del dopoguerra , Unione Europea .

Curiosità storiche :

Pralboì deriva da prà de Alboì , vedi Alboino Re dei Longobardi

Un tempo , quando i draghi ispiravano i canti dei Liguri e dei Celti , in mezzo alla pianura Padana c' era il mare Padano e ai bordi , come nella laguna Veneta , un insieme di acquitrini e paludi che il corso discendente dei fiumi alpini ed appenninici cambiava di continuo... Il mare Padano esisteva già 500.000 anni a. C. Inizialmente ai suoi bordi si stagliavano i monti che confinavano direttamente col mare , poi gradualmente si formò la pianura adiacente ai monti ed il mare si restringeva verso il centro , poi gradualmente si prosciugò . L ' ultimo lago interno abitato dal biscione e dal drago Tarantasio , il lago Gerundo , è durato fino al 1700 circa , poi divenne palude , poi terra fertile . Toccava le terre di Berghem , Bresa , Lod , Cremuna .


 Stampa   
 edifici bresciani interessanti Riduci

 Logia

 Castel


 Stampa   
 bambini bresciani - Santa Lucia Riduci

Nella sera di  Santa Lucia , quando i bambini sentono tintinnare il campanello , sanno che stà passando Santa Lucia sul dorso del suo asinello , e che l ' asinello di Santa Lucia quella sera cammina e cammina per portare i doni ai bambini . Ma il tintinnio del primo campanello vuol dire anche che è ora che i bambini vadano a letto a dormire , perchè non devono vedere Santa Lucia . Allora i bimbi vanno a letto col cuoricino che gli batte , e sperano che al loro risveglio troveranno i regali che nella letterina hanno chiesto a Santa Lucia . Intanto sentono nuovamente di lontano il campanello di Santa Lucia . Santa Lucia è quasi pronta per portare i doni . Ai bambini che hanno fatto i bravi , si intende . A quelli che hanno fatto i biricchini porterà del carbone . E' sempre meglio che i genitori o i nonni preparano fuori dalla porta un pò di fieno , così siamo sicuri che l ' asinello si fermerà a portare i regali . Intanto che l ' asinello mangia il fieno , Santa Lucia che è una donna giovane , bella e buona , scarica i doni dall ' asinello e li porta in casa . Santa Lucia , come abbiamo detto, non vuole essere vista , ed è per questo che oltre a portare un sacco con i regali , ne ha un altro con la cenere . Se qualche bambino che doveva essere a dormire si mette a spiare Santa Lucia , lei prende la cenere e gliela tira negli occhi , così il bambino non la vede. Solo i grandi hanno il permesso di vedere Santa Lucia e parlarci insieme , anzi vi dirò di più , dopo che santa Lucia ha portato i regali , spesso i genitori e i nonni si mettono a mangiare e a bere qualcosa con Santa Lucia , tanto che all ' indomani si possono ancora vedere i bicchieri o le tazzine dalle quali ha bevuto. Comunque dicono che Santa Lucia ha una tunica tutta bianca ed un velo , anch ' esso bianco che le copre il viso . A volte l ' hanno vista anche su di un carro , in piedi . A volte con una candela accesa o con una torcia . I bambini sono sempre contenti quando svegliatisi la mattina dopo , trovano i doni . Qualcuno trova fuori dalla porta della sua cameretta una pista fatta di caramelline una vicina all ' altra che porta nel posto dove sono ammucchiati i regali . Ci sono anche degli scherzi di Santa Lucia , come dei pezzi di zucchero colorati che sembrano dei veri e propri pezzi di carbone , ma è solo carbone dolce da mangiare . Poi ci sono delle monete , ma se le scarti sono di cioccolato . Peccato che poi i bambini devono andare a scuola , i nostri governanti dovrebbero pensare di fare il 13 dicembre giorno di festa per quelle terre che festeggiano Santa Lucia. Bresa , Berghem , Verona , Mantua , Pavia , Lod , Cremuna , Piacensa etc.. La festa di Santa Lucia è il risultato della fusione di feste antichissime . La versione che conosciamo noi naque il 13.12.1438 quando fuori dal Duomo vecchio di Brescia i bresciani fecero dei doni ai bambini che uscivano dalla messa che i bresciani celebrarono per ringrazioare Dio per aver resistito ad un attacco del Ducato di Milano . Infatti Santa Lucia non è festeggiata nella Lombardia nord occidentale .  

La pigotta longobarda è la bambola di pezza tipica della lombardia . Piga in longobardo voleva dire ragazza . Pigotta vuol dir ragazzotta o fanciullotta . Non si sà quando la pigotta iniziò a esserci nel nord Italia , ma il fatto che derivi da una parola longobarda , fà pensare che sia di quel periodo e che quindi abbia più di mille anni . Tuttoggi in danese , lingua simile al longobardo , ragazza si dice  " pige " . L ' Unicef ha deciso di brevettare la  bambola pigotta come sua , non si sà secondo quale principio . In realtà la pigotta appartiene alle nostre tradizioni , dato che è stata inventata e utilizzata per secoli dai nostri antenati prima che esistesse l ' Unicef . Comunque i proventi delle vendite delle pigotte aiutano i bambini di tutto il mondo . 

Maschere : Balarì , Mascher ,


 Stampa   
   Riduci


 Stampa   
   Riduci


 Stampa   
   Riduci


 Stampa   
   Riduci


 Stampa   

Condizioni d'Uso  |  Dichiarazione per la Privacy  

 Copyright (c) 2007