venerdì 18 agosto 2017     | Registrazione
 

 
Regione Lombardia  VIII ? Legislatura
Consiglio Regionale  Atti?
 
 
 
 

                                                 PROGETTO DI LEGGE N.570 ?

 

 

 
 
                                              di iniziativa dei Consiglieri regionali:
                                                   ........................................

                                              ................................................

 

 

 

 

                                             

 

 

                                                ______________________   

               

                                                                    " Legge salute "
 

                                                            _____________________________  

 

 

 

    

  

 

 

 

 

PRESENTATO IL ../12/2012 ?

 

ASSEGNATO IN DATA ../12/2012 ?

 

ALLA COMMISSIONE

REFERENTE VII?

                                                                                                                                  CONSULTIVA VI?

 

 

 

 

 
 
 
RELAZIONE
 
La conoscenza dei cibi e uno stile di vita sano contribuisce a prevenire malattie . Permette di curare alcune malattie senza dover ricorrere a farmaci innutili e costosi . La diminuzione di interventi curativi di malesseri secondari e di importanza relativa consentono di concentrare le risorse della sanità verso i mali più importanti  , concede ai medici più tempo per offrire un servizio migliore ai pazienti .Tutto ciò ha un effetto positivo sulla salute , sulla qualità della vita dei lombardi e sulla spesa sanitaria lombarda .
 
 
 
 
INDICE
 
 
ARTICOLO 1 Finalità
 
ARTICOLO 2 Competenze
 
ARTICOLO 3
 
ARTICOLO  4
 
ARTICOLO 5
 
ARTICOLO 6
 
ARTICOLO 7
 
ARTICOLO 8
 
ARTICOLO 9
 
ARTICOLO 10
 
ARTICOLO 11
 
ARTICOLO 12
 
ARTICOLO 13
 
ARTICOLO 14
 
ARTICOLO 15
 
ARTICOLO 16
 
ARTICOLO 17
 
ARTICOLO 18
 
ARTICOLO 19
 
ARTICOLO 20
 
ARTICOLO 21
 
ARTICOLO 22
 
ARTICOLO 23
 
ARTICOLO 24
 
ARTICOLO 25
 
ARTICOLO 26
 
ARTICOLO 27
 
ARTICOLO 28
 
ARTICOLO 29
 
ARTICOLO 30
 
ARTICOLO 31
 
ARTICOLO 32
 
ARTICOLO 33
 

ARTICOLO 34

 

 

Art.
( Libro alimentare lombardo )
1.La Regione Lombardia istituisce il " libro alimentare lombardo " .

 

2.La Regione Lombardia si affida al lavoro di alimentaristi e cuochi per realizzare il " Libro alimentare lombardo " .

 

3.Il libro alimentare lombardo si divide in 4 parti.

 

4.La prima parte elenca i vari disturbi in ordine alfabetico e dà le varie soluzioni e prevenzioni alternative ai farmaci (cibo , esercizi fisici, impacchi , stile di vita , etc...) .

 

5.La seconda parte elenca in ordine alfabetico tutti gli alimenti analizzando di ognuno la composizione , le proprietà utili all ' uomo ( tipi di vitamine , proteine , etc.. ) e quali effeti hanno sull ' uomo queste proprietà .

 

6.La terza parte cambia da Provincia a Provincia per cui vengono distribuiti 12 diversi libri ( diversi solo nella terza parte) nelle 12 diverse Provincie lombarde . In questa terza parte si elencano i piatti tradizionali provinciali con le loro ricette dettagliate . Sono divisi in primi piatti , secondi piatti , contorni , frutta , dolci , etc... Le ricette devono essere veramente quelle autentiche e deve essere specificato a quale zona della Provincia appartengono. Di ogni piatto si deve spiegare le componenti , le qualità, che benefici procurano all ' uomo , in che proporzioni è bene mangiarli , in che stagione e in che situazione è meglio mangiarli e quando è sconsigliato farlo .

 

7.La quarta parte composta da poche pagine porta gli esempi base di pronto soccorso sotto forma di disegni che insegnino cosa fare nelle situazioni di dover soccorrere qualcuno che stà male .

 

8.All ' interno del libro c ' è uno spazio plastificato per contenere la tessera sanitaria ed uno per scrivere il nome e cognome del proprietario . Questa operazione viene fatta dal Comune al momento della consegna del libro . Sulla copertina c ' è scritto l ' indirizzo internet per gli aggiornamenti . Il libro alimentare lombardo viene rifatto ogni 10 anni . All ' interno di questo periodo gli aggiornamenti sono visibili nel sito .

 

9.Il libro alimentare lombardo viene consegnato ad ogni residente in Lombardia , dai 6 anni in sù . Deve essere presentato in ambulatorio insieme alla tessera sanitaria in modo che durante l ' attesa il paziente può trarne buoni suggerimenti. Se ne è sprovvisto perchè perso , il medico obbliga il paziente a comprare un altro libro a spese del paziente .

 


Art.
( Sito del libro alimentare lombardo )

1.Il sito del libro alimentare lombardo è istituito dalla Regione Lombardia ed utilizza lo stesso team che lavora al libro alimentare lombardo . Lo scopo del sito è quello di aggiornare il libro alimentare lombardo , per cui non riproduce le pagine del libro alimentare lombardo ma solamente le aggiunte e gli aggiornamenti che dovranno essere riferiti alle pagine del libro .

 


Art.
( Ambulanze )
1.Quando le ambulanze hanno finito il loro servizio , tornano alla sede solo se devono fornirsi di materiale , in caso contrario il centralino provinciale le indirizza al parcheggio riservato alle ambulanze piu' vicino . Quando qualcuno ha bisogno , chiama direttamente il centralino di primo soccorso provinciale che registra la chiamata . Schiacciando un bottone si mette in collegamento con l ' ambulanza parcheggiata piu' vicina al bisognoso e contemporaneamente con la sede dell ' associazione di quella ambulanza . Appena l ' ambulanza capisce dove e' il luogo del bisognoso incomincia ad avviarsi , poi , terminata la chiamata , il centralino provinciale parla direttamente con la sede dell ' associazione e contemporaneamente con l ' ambulanza , dopodiche' fa' sentire all ' ambulanza e alla sede la registrazione completa della telefonata . Finito l ' intervento il centralino provinciale individua e indica all ' ambulanza il parcheggio riservato alle ambulanze piu' vicino dove sostare . Al termine del turno di servizio l ' ambulanza comunica al centralino provinciale che torna in sede .

 

Art.
( Rilevamento campi elettromagnetici )
1.Ogni Comune lombardo si dota di una macchinetta ( gaigher ) per rilevare i campi elettromagnetici ogni 10.000 abitanti del suo Comune . Questa è in dotazione al Comune e noleggiabile in cambio di denaro sempre che non servi al Comune .

 

2.Prima di pensare di costruire in un posto , il Comune valuta i campi elettromagnetici utilizzando il gaigher e se vi è una presenza superiore ai limiti , non si può costruire se la costruzione prevede lo stanziamento di persone o animali .

 

3.Il gaigher è noleggiabile dai residenti di quel Comune per 1 euro all ' ora . Il Comune spiega come si fà ad usare il gaigher .

 

Art.

( Pagamenti e tasferte )

1.Se un cittadino che paga le tasse in un Comune , in una Provincia , in una Regione o i suoi figli si recano in una struttura ospedaliera ( ospedale , pronto soccorso , farmacia , servizio ambulanza ) di un territorio nel quale non ha contribuito tramite le tasse , allora o si fà anticipare i soldi dal suo ente dello stesso livello di quell ' ente del quale beneficia il servizio oppure anticipa di tasca sua i soldi necessari e poi si fà rimborsare dal suo ente di uguale livello dell ' ente del quale beneficia il servizio .

 

Art.

( Medici pubblici e privati )

1.Ogni anno il medico deve scegliere se vuol operare nel settore pubblico o privato , un settore esclude l ' altro , se il medico viene colto ad operare nel settore non scelto quell ' anno , allora viene cancellato dall ' albo dei medici e non può più fare il medico .

 

2.Se un medico è in servizio o fuori servizio e capita una situiazione di emergenza , per cui se non interviene , si potrebbe considerare omissione di soccorso , e se il mancato intervento può causare gravi danni o morte alla persona bisognosa d ' aiuto , allora il medico deve intervenire anche se il settore scelto è pubblico o privato .

 

Art.

( Farmacie )

1.Le farmacie sono pagate ed organizzate a livello comunale . In un Comune ci deve essere almeno una farmacia pubblica , dopo questa può aprire un altra farmacia privata , dopo la farmacia pubblica e privata possono aprire altre farmacie sia pubbliche che private . Una farmacia che tiene i prezzi dei suoi prodotti al di sotto del 30 % del costo medio delle framacie lombarde ( che pagano le tasse ) , non paga le tasse .

 

Art.

( Ospedali )

1.Gli ospedali comunali sono in Comuni che sono capoluoghi di Provincia o hanno più di 15 . 000 abitanti . Gli ospedali provinciali sono uno ogni 100.000 abitanti della Provincia . Gli ospedali regionali uno ogni 1 milione di abitanti della Regione .

 

2.Gli ospedali comunali sono di base , quelli di Provincia per malattie ed interventi più rari e complicati e quelli regionali , ancora più settoriali e specializzati . Le specializzazioni degli ospedali provinciali e regionali non devono sovrapporsi , se per esempio un ospedale regionale ha dei reparti dedicati ad una malattia rara , gli altri ospedali regionali non possono avere un reparto dedicato alla stessa malattia rara , dovranno avere reparti dedicati ad un altra malattia rara . A maggior ragione , non potranno avere simili reparti gli ospedali provinciali .

 

3.Ogni ospedale deve avere , vicino all' ingresso : la fermata dei mezzi pubblici in andata e ritorno , uno spazio per i taxi , parcheggi per disabili , e poco distante un parcheggio gratis per bicicli ed auto di numero pari ai posti letto , parcheggi riservati al personale vicino all' ingresso. Chi parcheggia senza intenzione di andare nell' ospedale si becca la multa ed il sequestro della patente per un anno . Non ci possono essere banchetti , bancarelle o comunque vendita nei pressi dell ' ospedale . Neppure gente che chiede carità o soldi o firme . Gli ospedali devono essere dotati di tapirulan là dove gli spazi lo permettono , dall' ingresso fino nei corridoi , per facilitare chi ha difficoltà a camminare.

 

4.Per creare svago ed impegnare la mente nelle attese , ogni ospedale deve avere una biblioteca centrale fruibile da tutti , dotata di libri , video , riviste di ogni genere noleggiabili incambio di una cauzione corrispondente al prezzo del libro . In ogni reparto c ' è una biblioteca gestita dal personale disponibile in determinati momenti e deve comprendere video , libri e riviste scientifico - mediche inerenti alle malattie curate in quel reparto e alle parti anatomiche di interesse . Ci deve essere anche una biblioteca centrale con libri di ogni genere gestiti da un bibliotecario . Una sala con tv maxischermo , una sala giochi - bar per giovani , una per vecchi (es : carte) e una per bambini (costruzioni , bambole , macchinine , etc..) . Laboratori per vecchi , giovani e bambini per fare lavoretti manuali .

 

5.Le facciate esterne e gli interni degli ospedali devono essere rinquoranti e non deprimenti come molti ospedali . Gli ospedali seguono lo stile edilizio tradizionale - rurale del Comune , hanno tanto verde quanto la superficie della pianta cementificata dell ' edificio . Il verde può essere goduto da tutti .

 

Art.

( Pronto soccorso )

1.Chi si reca al pronto soccorso ha diritto ad avere una diagnosi  ( tac , ecografia , risonanza , etc..) entro 5 ore dal ricovero se il codice è bianco , 4 ore se il codice è verde , 3 ore se il codice è giallo , due ore se il codice è rosso . La diagnosi deve essere completa e deve essere visitato in loco se possibile , in tutti i reparti di cui ha bisogno in giornata , senza dover tornare altre volte. Se non era necessario fare le diagnosi perchè il male ipotizzato non esisteva , allora il paziente paga per intero le diagnosi , anche se paga le tasse in quel Comune . Se il male ipotizzato esisteva , allora la diagnosi sarà pagata interamente dal Comune nel quale il paziente paga le tasse .

 

2.In base al tipo di intervento di cui il paziente potrebbe aver bisogno , l ' ambulanza si reca nel pronto soccorso che ha reparti attrezzati per fare tutte le analisi utili per dare una buona diagnosi al paziente . In caso di incertezza di valutazione , si reca al pronto soccorso più attrezzato della Provincia . Ciò vuol impedire che il paziente , giunto in un pronto soccorso , attenda troppo tempo o venga di nuovo trasferito in un altro pronto soccorso , per mancanza di reparti o di personale .

 

3.Se un pronto soccorso comunale è poco attrezzato e con scarso personale , chiude ed il Comune trasferisce i soldi al Pronto soccorso più vicino che ha buone caratteristiche di personale e reparti . Con questi soldi ampliano reparti e personale . I cittadini del primo comune utilizzano il pronto soccorso del Comune più atrezzato , come se fosse quello del proprio Comune .

 

Art.

( Ritiro degli esami )

1.Tra una visita e l ' altra , il dottore ha 5 minuti nei quali esce dalla porta e chiede se qualcuno ha bisogno di spiegazioni e gira un cartellino alla porta . Se sì dà la lettura e spiegazioni degli esami in parole povere . se no attende che qualcuno bussi , vedendo che il cartellino sulla porta permette di bussare .Gli orari per il ritiro degli esami corrispondono agli orari di attività del reparto . 

 

Art.

( Visite )

1. L' ente deve rispettare una tabella nazionale che determina un tempo ampio e comodo all ' interno del quale il medico può visitare con tranquillità quel tipo di paziente . Questo per evitare che il medico sia stressato da troppe visite dai tempi concentrati a discapito della sua lucidità e della salute del paziente .

 

2.Quando durante una visita , un medico ritiene opportuno che il paziente faccia altre diagnosi che non sono di sua competenza , il paziente non deve ritornare dal medico della mutua a farsi fare le ricette , ma tramite un foglio del medico , si mette subito in coda per fare gli esami in quella stessa struttura ospedaliera .

 

Art.

( Responsabilità dei medici , farmacisti e paramedici )

1.Medici , infermieri , farmacisti che rovinano la salute e la vita della gente risarciscono di loro tasca i danneggiati , scontano la pena e non possono più fare i medici .

 

Art.

( Medici della mutua )

1.Il medico della mutua deve essere esperto di educazione alimentare , conoscere bene il libro alimentare lombardo , essere soccorritore , psicologo , capace di individuale i mali e gli scompensi degli organi umani tramite palpazione . Il suo obiettivo è quello di ricercare le cause che producono il malessere del paziente al fine di eliminare la fonte del male e non solo di tamponarne gli effetti negativi finali .

 

2.Il medico della mutua è Comunale , pagato ed organizzato dal Comune . Ogni Comune deve avere un ambulatorio per i medici della mutua aperto 24 ore su 24 nel quale si alternano medici ogni 8 ore . 3 medici lavorano dal lunedì al Giovedì ed altri 3 medici dal Venerdì alla Domenica . Ogni 3 mesi si cambiano i giorni e i turni .

 

3.L ' uscita del medico è l ' intervento del medico della mutua al domicilio del paziente nel caso in cui il paziente sia impossibilitato di recarsi all ' ambulatorio . E' coperto dai medici non in turno . Uno di questi si dota di cellulare e interviene se chiamato nelle 24 ore del dì che si sceglie in accordo con gli altri medici . Ogni anno i medici che coprono il servizio a domicilio devono aver fatto lo stesso numero di ore . Ogni uscita costa 10 euro al paziente e vengono pagati al medico che lo raggiunge . Le 24 ore di copertura vengono pagate come 8 ore di servizio in ambulatorio .

 

 

4.Il paziente sceglie l ' ambulatorio , non il medico , se sceglie l ' ambulatorio di un altro Comune , il suo Comune dovrà pagare il Comune nel quale il suo cittadino è curato . Ci vuole 1 ambulatorio ogni 10.000 abitanti . Se ci sono più ambulatori , questi devono essere lontani uno dall ' altro e possibilmente collocati nelle frazioni o quartieri diversi .

 

 Art.

( Wfi )

1.Le onde wfi prodotte dall ' antenna possono esistere solo all ' interno di quella sala che si vuole adibire all ' utilizzo di internet e che e' frequentata almeno al 50 % da persone che utilizzano il computer . Non ci possono essere onde wfi nelle camere da letto , nei bagni , nelle sale d attesa , negli edifici che contengono un notevole numero di persone , negli edifici sacri , negli ospedali , sui mezzi pubblici di trasporto .

 

2.Ogni sala nella quale vi sono onde wfi deve mettere un cartello visibile , grande come minimo 50 cm per 30 con scritto " WFI " e sotto la scritta " WFI " ci deve essere la pianta della sala nella quale circolano le onde wfi .

 

Art.

( Cosmesi ed operazioni chirurgiche )

1.Le / i minorenni non possono fare uso di cosmetici ne fare operazioni chirurgiche per modificare l 'aspetto fisico . Possono far uso di cosmetici durante particolari feste come il carnevale . In questo caso l 'adulto è responsabile sulla salubrità dei cosmetici . Si possono fare operazioni chirurgiche in seguito ad incidenti o malattie che hanno deformato il corpo , ma solo della parte danneggiata .

 

Art.

( Esame patente )

1.Quando un autista vuol rinnovare o fare la patente di guida deve dimostrare che psico-fisicamente è in grado di guidare senza recare danno a se o agli altri . Per questo deve domanda al suo medico della mutua che in base alle conoscenze ed ai dati che possiede sul paziente , decide sotto la sua responsabilità se è idoneo o no . Il medico è responsabile penalmente se concede il rinnovo a persone inadatte .

 

2. La motorizzazione comunica ai medici della mutua quali sono le prove da fare , che tipo di risultati devono presentare le analisi dei vari esami del paziente che il medico ha in mano e quale deve esssere lo stato di salute del paziente per poter guidare . L 'esame della vista deve essere fatto dal medico della mutua non oltre 30 giorni dal giudizio di abilià alla guida , oppure sono validi esami della vista già effettuati negli ultimi 3 mesi .

 

3.L ' esame per il rinnovo della patente è gratis in quanto è fatto dal suo medico della mutua che già conosce il suo stato di salute e che ha gà in mano i risultati dei vari esami . Anche il bollino che si deve applicare sulla patente è gratis ed è spedito dalla motorizzazione della propria Provincia .

Copyright (c) 2007   |  Dichiarazione per la Privacy  |  Condizioni d'Uso